Ernestomeda per l'ambiente

EMVIRONMENT
IL PROGETTO ERNESTOMEDA PER L’AMBIENTE

Ernestomeda ha dato vita a EMvironment, il progetto che ha l’obiettivo di potenziare un atteggiamento aziendale responsabile e attivo nei confronti dell’ambiente. Un autentico sviluppo industriale eco-sostenibile, conquistato passo dopo passo.

Ernestomeda e il fotovoltaico

16.000 metri quadrati di pannelli fotovoltaici sulla superficie dello stabilimento. Una potenza di 1,2 MWP che permette di evitare l’emissione di circa 722.160 kg di anidride carbonica all’anno, pari a quella assorbita da 93.800 alberi.L’impianto fotovoltaico Ernestomeda trasforma l'energia irradiata dal sole sulla Terra in corrente elettrica, utilizzandola per alimentare l’attività industriale. La tecnologia fotovoltaica permette infatti di generare energia pulita, grazie all’abbattimento delle emissioni inquinanti. Inoltre, la superficie dei pannelli è in grado di ridurre l'impatto degli agenti atmosferici e di minimizzare la dispersione termica. Quando invece l’energia solare è minore e quindi diminuisce l’energia elettrica autoprodotta dall’impianto fotovoltaico, utilizziamo anche energia verde proveniente da fonti rinnovabili (certificata COFER).

Forza del sole e sguardo rivolto al futuro, per un mondo migliore.

LE CERTIFICAZIONI

UNI EN ISO 14001

Attenzione a consumi energetici, emissioni in atmosfera, gestione dei rifiuti e inquinamento acustico. Il rispetto che nutriamo nei confronti dell’ambiente ci spinge a migliorare ogni giorno, nel tentativo di diminuire gradualmente l’impatto sul pianeta in cui viviamo. Un atteggiamento responsabile da sempre e premiato, fin dal 2004, con la Certificazione sul Sistema di Gestione Ambientale secondo la norma UNI EN ISO 14001. Tale Certificazione attesta l’impegno concreto nel minimizzare l’impatto ambientale in termini di prodotti, processi e servizi e l’affidabilità del Sistema di Gestione Ambientale applicato da Ernestomeda.

Le cucine Ernestomeda sono LEED Compliant

Le cucine o altri prodotti d’arredo sono considerati Leed Compliant quando vengono realizzati con materiali a bassa emissione di composti volatili, in primo luogo la formaldeide. Le cucine Ernestomeda sono conformi al requisito LEED relativo all’inquinamento indoor (Commercial Interior - IEQ Credit 4.5 “Materiali a basse emissioni – Mobili e sedute”). Leed è l’acronimo di The Leadership in Energy and Environmental Design, sviluppata negli Stati Uniti dallo U.S. Green Building Council (USGBC). L’Indoor hi-quality attesta che le cucine Ernestomeda sono conformi agli standard relativi alle basse emissioni di inquinanti indoor come certificato anche da Cosmob unico laboratorio accreditato in Italia per la valutazione dell’emissione dei VOC (Volatile Organic Compounds) utilizzati nei processi di realizzazione di mobili e cucine. Per Ernestomeda essere Leed Compliant è un valore importante per la sicurezza dell’ambiente cucina e delle persone e costituisce una garanzia anche per coloro che progettano e costruiscono in ottica ecosostenibile.

Idroleb

Per realizzare la struttura delle sue cucine, Ernestomeda utilizza IDROLEB l’esclusivo pannello ecologico con ottime caratteristiche di idrorepellenza e con le più BASSE EMISSIONI DI FORMALDEIDE. Il pannello ecologico è realizzato al 100% con legno post-consumo. Per produrlo non è stato abbattuto nessun albero. Idroleb è dunque una sintesi esemplare fra salvaguardia dell’ambiente e cura per la salute delle persone. Esso ha valori di emissioni di formaldeide addirittura inferiori ai limiti imposti dal regolamento giapponese F****, il più severo. Avanguardia tecnologica e tutto il calore e l’eleganza del legno, nel pieno rispetto dell’ambiente.

Webcam e dati aggiornati al 25/06/2017

Emissioni CO2 evitate
Alberi equivalenti
Kwh di energia prodotta dal 30/04/11

Abitudini ecocompatibili in cucina:
energia elettrica

VERIFICA che IL PIANO COTTURA a gas sia REGOLATO CORRETTAMENTE: la fiamma gialla indica un consumo eccessivo, mentre la fiamma che si stacca dallo spartifiamma indica che c'è troppa aria. Per le eventuali REGOLAZIONI RIVOLGITI sempre A PERSONALE SPECIALIZZATO.
Preferisci nell'acquisto ELETTRODOMESTICI CON ALTA EFFICIENZA ENERGETICA (es. classe A+, A++), in questo modo potrai ottimizzare l'investimento iniziale grazie ai sostanziali risparmi energetici e quindi anche economici che avrai in futuro.
Quando utilizzi i sistemi di riscaldamento e raffreddamento dell'aria REGOLA I TERMOSTATI in maniera proporzionale alla temperatura esterna. In questo modo risparmierai notevolmente sui costi, senza rinunciare al comfort della tua casa.
PER L'ILLUMINAZIONE della tua casa UTILIZZA LAMPADE AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA (es. LED). Nonostante l'investimento iniziale sia leggermente più alto, ti porteranno un vantaggio economico nel lungo periodo.
PER RISCALDARE i cibi, PREFERISCI IL forno a MICROONDE al forno tradizionale: non avendo bisogno di preriscaldamento, permette forti risparmi di energia.
Ricorda di SPEGNERE IL TELEVISORE (o altri apparecchi analoghi) CON IL PULSANTE PRINCIPALE: tali apparecchi continuano infatti a consumare energia anche in stand-by.

Abitudini ecocompatibili in cucina:
GESTIONE RIFIUTI

Quando ne hai la possibilità, SCEGLI PRODOTTI CONFEZIONATI IN IMBALLAGGI RICICLATI o facilmente riciclabili, come ad esempio quelli mono-materiale.
Cerca di organizzare al meglio il sistema di raccolta differenziando ogni tipologia di rifiuto alluminio, carta, plastica, vetro, umido ecc.
Se hai un giardino o un balcone, puoi utilizzare gli scarti organici e quelli verdi per fare del compost per i tuoi fiori.
COMPATTA I RIFIUTI voluminosi (bottiglie, barattoli, scatole, lattine).

Abitudini ecocompatibili in cucina:
ACQUA

VERIFICA IL BUONO STATO dei rubinetti per evitare il verificarsi di perdite di acqua. Inoltre, SE UTILIZZI il rubinetto con IL FRANGI FLUTTO e lo sostituisci periodicamente, potrai ridurre notevolmente i consumi.
Non superare mai il dosaggio dei detersivi consigliato dalle case produttrici degli elettrodomestici e controlla la qualità del detergente in base alla durezza dell'acqua.
UTILIZZA LAVASTOVIGLIE e LAVATRICE SOLO A PIENO CARICO in questo modo si ridurranno inutili consumi di acqua e di energia.

Termine del ciclo di vita della cucina

Tutti i prodotti Ernestomeda sono progettati e realizzati per durare nel tempo. Aumentando il periodo di vita del prodotto, Ernestomeda diminuisce il consumo di materia e di energia necessari alla sua sostituzione, incentivando la cultura dello sviluppo sostenibile. Quando arriva il momento di sostituire la cucina, considera la possibilità di:

RIUTILIZZARLA in modo totale o parziale, ad esempio IN UNA SECONDA CASA
Portarla ai mercatini dell'usato O REGALARLA a istituti di carità
Rivolgerti ai CENTRI SPECIALIZZATI ALLO SMALTIMENTO presenti nella tua città

In quest'ultimo caso, l'ideale sarebbe DIVIDERE I VARI COMPONENTI della cucina (legno, vetro, alluminio, acciaio, ecc.) e riciclarli ATTRAVERSO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA dando nuova vita ai suoi materiali senza sfruttare risorse primarie. Particolare attenzione va inoltre riservata alle apparecchiature elettriche ed elettroniche (i cosiddetti RAEE) come ad esempio gli elettrodomestici, che vanno smaltiti nel modo corretto perché potrebbero contenere materiali dannosi per l'ambiente.

È in ogni caso sempre importante conoscere la legislazione specifica del proprio Paese e, per qualsiasi dubbio, rivolgersi agli enti preposti allo smaltimento e al recupero dei rifiuti.

Torna su
Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile, nonchè per finalità commerciali e di pubblicità.
Se procedi con la navigazione sul sito senza disabilitarli, ci autorizzi l'invio e l'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo. Per leggere la nostra politica in materia di cookie, clicca qui.